Ungari Magazzini verticali automatici

Magazzini verticali automatici

Permettono di ottimizzare gli spazi per lo stoccaggio della merce.

Galleria

I magazzini automatici verticali impiegano strutture meccaniche che si muovono tra due file di scaffalature per effettuare le operazioni di prelievo e deposito dei carichi. I contenitori stoccati sono costituiti da vassoi adeguabili alle specifiche caratteristiche dei materiali.
L’intera struttura è completamente racchiusa da pareti che la isolano dal resto dell’ambiente aziendale; le uniche aperture sono costituite da una o più “baie” attraverso le quali il sistema rende disponibili i vassoi. Le operazioni di movimentazione vengono governate da un software attraverso l’apposita postazione, in corrispondenza della baia.

Specifiche

Superficie

  • Recupero fino all’80% degli spazi occupati dalle strutture tradizionali.
  • Possibilità di superare determinati limiti strutturali stabiliti dalle normative per i magazzini tradizionali (anche in esterno e/o in sotterraneo).

 

Efficienza

  • Organizzazione per il prelievo e/o deposito dei materiali.
  • Certezza sulle quantità in giacenza e inventari in tempo reale.
  • Riduzione dei costi grazie ad una migliore gestione delle scorte e dei processi di approvvigionamento.

 

Sicurezza

  • L’intero impianto è totalmente chiuso e, quindi, non accessibile al personale.
  • Azzeramento dei rischi, e dei costi, per infortuni tipici nelle strutture tradizionali.

 

Risparmio

  • Riduzione delle risorse umane (e non) da occupare nelle attività di magazzino.
  • Azzeramento dei rischi di eventi sgraditi, come furti o sabotaggi.

Contattaci


Compila il modulo per ricevere informazioni sui prodotti Ungari Group in vendita o a noleggio, per avere chiarimenti sui servizi e sui corsi di formazione.